CyberDefence

La definizione ordinaria di difesa nazionale è disciplinata nella legge 14 novembre 2000, n. 331, “Norme per l’istituzione del servizio militare professionale”, che attribuisce alle Forze armate il “compito prioritario della difesa dello Stato” e il compito di operare “al fine della realizzazione della pace e della sicurezza, in conformità alle regole del diritto internazionale e alle determinazioni delle organizzazioni internazionali delle quali l’Italia fa parte”. La difesa, in sostanza, è l’insieme degli apparati che hanno il compito di tutelare l’integrità del territorio di uno Stato, la sicurezza della popolazione e delle istituzioni civili. Negli ultimi venti anni la partecipazione della Difesa alle operazioni militari multinazionali ha rafforzato il ruolo internazionale dell’Italia, permesso di consolidare le nostre relazioni nell’ambito delle alleanze e di svilupparne di nuove.

La difesa si realizza sotto forme diverse, fra le quali ha una posizione specifica quella militare, intesa come difesa organizzata in modo permanente per rispondere agli attacchi che provengono da un nemico esterno. Un’altra categoria di difesa più che mai attuale è la cyber defence, un meccanismo di difesa della rete informatica che include la risposta alle azioni, la protezione delle infrastrutture critiche e la garanzia delle informazioni per organizzazioni, enti governativi e altre possibili reti.

Vuoi saperne
di più?

Clicca sui box a destra e scopri
altri dettagli sulla Cyber Security.

Vuoi contattarci?

Invia una mail a info@cybersecurityitaly.it
ti risponderemo il prima possibile.